Perché la confusione primordiale?

In breve e succintamente...

 

Se la Cassazione afferma che "...non può riconoscersi l’esimente del diritto di critica storica se la ricostruzione dei fatti contrastante con quella ufficialmente riconosciuta si fondi su fonti anonime o non riscontrabili o su voci correnti...."

 

L'errore primordiale allora dove sta? Sta che la stessa versione "ufficiale" di alcuni libri, di Wikipedia, (la affidabilità di Wikipedia storicamente è discutibile,  sappiamo che chiunque può intervenire o censurare in base alle sue idiologie, basta appunto guardare cosa scrive e i commenti di wikipedia sulla strage).

 è fondata su fonti anonime o su voci correnti..."

Qui sopra da libro "Storia della resistenza veronese" pag. 592

 

 

Ma la domanda da porsi è: "Perchè se documentalmente prendiamo per buone le relazioni a firma di Graziano Verzotto e cioè che la strage è dovuta all'agire dei partigiani nei combattimenti della mattinata, (vedi documenti in questo sito), poi si trasforma in due tedeschi uccisi il giorno prima, versione smentita dagli storici, Ceccato, Ramazzina e Quattrina? E perché Graziano Verzotto non ha MAI parlato (S.e & o), dei due tedeschi uccisi il giorno prima. 

 

E' quindi da reputarsi "versione ufficiale" quella del partigiano Graziano Verzotto? A nostro parere sì, perchè c'è uno scritto! D'epoca. Concreto, non teorico o basato su supposizioni.

 

E nel documentario risulta chiaro che esso ha rispettato: "E, se è vero che per nessuna “storia” raccontata può richiedersi che sia del tutto imparziale perché anche la semplice connessione dei dati è operazione eminentemente soggettiva, comunque requisito minimo di un resoconto “storico”, non soggetto all’impellenza della cronaca, è tuttavia la completezza e l’affidabilità dei dati che lo compongono e su cui esso si regge: affidabilità, con tutta evidenza, commisurata alla riscontrabilità obiettiva delle fonti utilizzate.

 

Come anche dimostrano le archiviazione delle querele.

 

Avremo quindi a breve una nuova versione ufficiale.