Secondo la storiografia passata, oggi messa tutta in discussione e in larga parte sconfessata, la strage avvenne perché furono uccisi due tedeschi. Così scrive Wikipedia (che misteriosamente non lascia spazio a nessun cambiamento), anche. Secondo questo documento sottoriportato a firma del capo partigiano Graziano Verzotto, non andò proprio così, la strage fu dovuta per altri motivi. (E' un documento del 1° ottobre 1945. A strage fresca fresca). I ricordi sono vividi e lucidi.  E' Verzotto che  afferma che i due tedeschi non centrano nulla e non sono la causa della strage. Dove? In un particolare sfuggito agli storici che come in tanti libri si copiano l'un l'altro, come accertato dal prof Caon per esempio, trascinando per anni errori su errori, così stratificati da diventare... storia. Sempre nel documento su Ada Giannini notiamo che Verzotto scrive: "La Giannini ed altri tre tedschi rimasero prigionieri, ma dopo tre ore ci piombò addosso una preponderante formasione di SS tedesche (circa un centinaio)  [ma come mai essendo lì testimone Verzotto nel 99 dice che sa delle ss ascoltando lo storico Ceccato non è bizzarro?] armatissime, le quali, saputo da alcuni che ci erano in precedenza sfuggiti dal nostro colpo, erano scese per riaveri compagni e per compiere una paurosa rappresaglia ammonitrice".

 

Quindi è chiaro, lampante, limpido, quello che scrive Graziano Verzotto. La rappresaglia, secondo questo documento da lui stesso firmato sotto la sua responsabilità, è una conseguenza dell'attacco da egli comandato contro il camion tedesco (cit. 27 aprile alla testa dei miei partigiani tenevo la piazza di santa Giustina). Non parla dei tedeschi uccisi il giorno prima,  niente di niente. Nulla. 

 

Anche alla luce di questo documento, non si riesce a capire perché si insiste a dire che la strage fu la diretta conseguenza dei due tedeschi uccisi. Di ciò non esiste nessuna prova, né lo dicono i tedeschi durante il rastrellamento per esempio, anche qui, il buio più totale e solo un "costruzione" a posterieri per cercare forse una giustificazione.  Dove è la prova che la rappresaglia fu dovuta ai due tedeschi uccisi il giorno prima? Non c'è non esiste. Inutile cercarla. 

 

Invece c'è un documento che attesta che la rappresaglia fu conseguenza dell'attacco al camion della Giannini.

Non lo dice il regista lo dice Graziano Verzotto. Riscriviamo i libri di storia e diciamo allora che la rappresaglia fu dovuta invece al fatto sotto riportato?